Se ti piace sperimentare in cucina, l’ingrediente che non può mancarti è la canapa, alimento versatile e gustoso ti permette di sperimentare nuove ricette e di dare un pizzico di novità alle pietanze tradizionali. Quindi, se ti dicessero che oltre il pesto classico, con il basilico o con i pomodorini secchi,  esiste il pesto di canapa?  Non vorresti provarlo subito? Scopriamo tutto ciò che ci occorre per la preparazione del pesto  di canapa fatto in casa. Buona lettura!

Pesto di canapa fatto in casa

Oggi vedremo come preparare un buon pesto di canapa per condire i nostri piatti.

Premettendo che pur essendo una preparazione semplice e veloce, per coloro che volessero provarne il gusto ma non avessero il tempo necessario, il pesto di canapa è reperibile e acquistabile nei negozi alimentari specializzati oppure su Internet.

Oggi vi proponiamo una rivisitazione del pesto di canapa fatto in casa in quanto, tra gli ingredienti, non vi è il basilico benché normalmente per il pesto di canapa fatto in casa venga utilizzato il basilico insieme ai semi della pianta per uso alimentare.

È possibile acquistare una delle due tipologie presenti in commercio, ovvero semi interi o decorticati, ai fini del gusto non vi saranno differenze, per quanto riguardo il colore, invece, usando i semi interi otterrete un pesto più scuro e intenso, mentre scegliendo i semi decorticati il pesto risulterà più chiaro.

 Ingredienti

  • 30 gr di semi di canapa decorticati o interi
  • 25 ml di olio extravergine di oliva
  • 50 ml di acqua
  • 1 spicchio d’aglio
  • 20 gr di pinoli
  • 1 cucchiaino di lievito alimentare
  • 5/6 foglioline di menta
  • Un pizzico di sale
  • Un pizzico di zucchero

Procedimento

Muniamoci di un mixer e inseriamo, uno per volta, tutti gli ingredienti, semi di canapa, spicchio d’aglio, acqua, pinoli, lievito, menta, zucchero e sale eccetto l’olio extravergine di oliva.

Azionate il tritatutto e cominciate a versare, a piccole quantità, l’olio fino ad ottenere un composto cremoso e denso.

Come abbinarlo?

Il pesto di canapa fatto in casa può essere abbinato a crostini, per la preparazione di bruschette, in occasione di aperitivi oppure come condimento per pasta

In questo caso, consigliamo di maneggiare la pasta con il pesto e un bicchiere d’acqua di cottura, in sostituzione dell’acqua per la preparazione.

Ricordiamo che, grazie alle legge 242, è possibile acquistare nei vivai una pianta di canapa un po’ come il prezzemolo, la menta o il basilico così da preparare un pesto tradizionale di canapa direttamente dalle sue foglie.

Che fame e che bontà!